Narrow screen resolution Wide screen resolution Auto adjust screen size Increase font size Default font size Decrease font size
Sunday 20 Apr 2014
Home
A SAN SEVERINO LUCANO CELEBRATA LA FESTA DEGLI ALBERI PDF Stampa E-mail

COMUNE DI SAN SEVERINO LUCANO

UFFICIO STAMPA

 

COMUNICATO STAMPA

A SAN SEVERINO LUCANO CELEBRATA LA FESTA DEGLI ALBERI

 

Una lezione a più voci sulla difesa dell’ambiente, l’importanza degli alberi per la prosecuzione della vita sul nostro pianeta, sulle buone pratiche di forestazione e sugli aspetti dell’albero visibili e non che portano benefici all’uomo, è stata tenuta dagli studenti delle scuole di San Severino Lucano e di Mezzana  insieme (a Mezzana) nel corso della Festa degli alberi. Spettatori, le famiglie, il corpo Forestale dello Stato, il dirigente scolastico Gennaro Spaltro, il vicesindaco del comune Franco Fiore e il parroco don Antonio Allegretti. Le radici il tema scelto, ha spiegato la maestra Pangaro nell’introduzione,quelle radici che tengono stretta la terra e quelle che quelle che ci legano agli altri attraverso la solidarietà e l’integrazione. Tema che hanno “sviluppato” attraverso canti, poesie e brevi dialoghi. Franco Fiore dopo aver lodato l’iniziativa ha sottolineato l’importanza di questi momenti per stimolare le nuove generazioni sul rispetto della natura, se non c’è tutela, ha continuato, il pianeta rischia di scomparire. Parole di lode anche da parte del dirigente, che ha messo a dimora la prima delle piante piantate nel giardinetto della scuola e regalate dalla ex Comunità Montana.


Messaggio chiaro, dunque, rispetto per gli alberi e per la natura, hanno detto i ragazzi, recupero della cultura e delle tradizioni locali, ha sottolineato il dirigente, importanza dell’esempio degli adulti, ha affermato la maestra nell’introduzione.

L’appuntamento è per il prossimo anno.

 

 

L’ADDETTO STAMPA

ANTONIETTA ZACCARA

 
CONVEGNO SU “paesaggio e comunità locali dalla progettazione alla valorizzazione” PDF Stampa E-mail
COMUNE DI SAN SEVERINO LUCANO UFFICIO STAMPA COMUNICATO STAMPA CON UN CONVEGNO SU “paesaggio e comunità locali dalla progettazione alla valorizzazione”, domenica 23 marzo 2014 SAN SEVERINO LUCANO, conclude le iniziative della Settimana Unesco di educazione allo Sviluppo Sostenibile.Si concluderanno con un convegno sul tema “paesaggio e comunità locali dalla progettazione alla valorizzazione”, domenica 23 marzo 2014, le iniziative della “Settimana Unesco di educazione allo Sviluppo Sostenibile”, nel comune di San Severino Lucano, dedicata ai temi del paesaggio, della bellezza e della creatività.Convinti che la ricchezza del nostro paese risiede nella bellezza dell’insieme dei nostri patrimoni, naturali e culturali, racchiusi in modo inscindibile nel nostro paesaggio, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Saverio De Stefano, in collaborazione tra l’altro, con il Centro di Educazione Ambientale del Pollino (che ha organizzato l’iniziativa), ha aderito alla proposta Unesco e promosso diversi momenti di promozione del proprio territorio, del resto, dice la commissione Unesco “il nostro paesaggio è il capolavoro dell’interazione tra la nostra creatività – la bellezza delle nostre città, dei nostri monumenti, delle nostre tradizioni, del nostro tessuto produttivo - e il nostro ambiente… Se da una parte dobbiamo pensare alla tutela e valorizzazione di ciò che abbiamo, dobbiamo altrettanto pensare - proprio nell’ottica dello sviluppo sostenibile - al suo futuro e alla nostra visione di ciò che sarà, alla creazione di nuova bellezza: nel nostro modo di spostarci, di vivere e organizzare le nostre città e i nostri centri, nel nostro modo di produrre, crescere e soprattutto innovare, in tutti i campi”.Dalle 10,00 al Centro Visite, discuteranno di “paesaggio e comunità locali dalla progettazione alla valorizzazione”, Bruno Niola, responsabile CEas Pollino, Saverio De Stefano, sindaco di San Severino Lucano, Franco Fiore, vicepresidente del Parco del Pollino, Anna Abate, responsabile della Rete Redus della Regione Basilicata, Michele Graziadei, presidente dell’Ordine degli Architetti di Potenza. Alle 12,30 sarà presentato il catalogo “Terra Mediterranea” di Pasquale Dragonetti del CEas Lago Montecotugno. L’addetto stampaAntonietta Zaccara CON UN CONVEGNO SU “paesaggio e comunità locali dalla progettazione alla valorizzazione”, domenica 23 marzo 2014 SAN SEVERINO LUCANO, conclude le iniziative della Settimana Unesco di educazione allo Sviluppo Sostenibile. Si concluderanno con un convegno sul tema “paesaggio e comunità locali dalla progettazione alla valorizzazione”, domenica 23 marzo 2014, le iniziative della “Settimana Unesco di educazione allo Sviluppo Sostenibile”, nel comune di San Severino Lucano, dedicata ai temi del paesaggio, della bellezza e della creatività. Convinti che la ricchezza del nostro paese risiede nella bellezza dell’insieme dei nostri patrimoni, naturali e culturali, racchiusi in modo inscindibile nel nostro paesaggio, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Saverio De Stefano, in collaborazione tra l’altro, con il Centro di Educazione Ambientale del Pollino (che ha organizzato l’iniziativa), ha aderito alla proposta Unesco e promosso diversi momenti di promozione del proprio territorio, del resto, dice la commissione Unesco “il nostro paesaggio è il capolavoro dell’interazione tra la nostra creatività – la bellezza delle nostre città, dei nostri monumenti, delle nostre tradizioni, del nostro tessuto produttivo - e il nostro ambiente… Se da una parte dobbiamo pensare alla tutela e valorizzazione di ciò che abbiamo, dobbiamo altrettanto pensare - proprio nell’ottica dello sviluppo sostenibile - al suo futuro e alla nostra visione di ciò che sarà, alla creazione di nuova bellezza: nel nostro modo di spostarci, di vivere e organizzare le nostre città e i nostri centri, nel nostro modo di produrre, crescere e soprattutto innovare, in tutti i campi”. Dalle 10,00 al Centro Visite, discuteranno di “paesaggio e comunità locali dalla progettazione alla valorizzazione”, Bruno Niola, responsabile CEas Pollino, Saverio De Stefano, sindaco di San Severino Lucano, Franco Fiore, vicepresidente del Parco del Pollino, Anna Abate, responsabile della Rete Redus della Regione Basilicata, Michele Graziadei, presidente dell’Ordine degli Architetti di Potenza. Alle 12,30 sarà presentato il catalogo “Terra Mediterranea” di Pasquale Dragonetti del CEas Lago Montecotugno.

L’addetto stampa Antonietta Zaccara
 
IL COMPLETAMENTO DELLA SP4 DEL POLLINO RIDARA’ TRANQUILLITà ALLE POPOLAZIONI DEL POLLINO PDF Stampa E-mail

Soddisfazione per la ripresa dei lavori sulla strada provinciale n4 del Pollino esprime il vicesindaco del comune di san Severino Lucano Franco Fiore. “il completamento dell’opera, dice, ridarà tranquillità ai miei concittadini, a quelli del comune di Viggianello e a chiunque venga nel territorio del Parco nazionale del Pollino, oltre al fatto che ha portato una boccata di ossigeno in campo occupazionale. Nostro obiettivo prioritario è stato ed è quello di migliorare la qualità della vita delle nostre popolazioni, una strada sicura è certamente un fatto importante per raggiungere la meta”. Ricordiamo che i lavori di riqualificazione dell’arteria, finanziati per un importo di 10 milioni e 710 mila euro nell’ambito dell’intesa Regione Basilicata - Provincia di Potenza del novembre 2009, sono stati fermi dallo scorso inverno a causa dei vincoli di spesa imposti dal patto di stabilità e da smottamenti franosi verificatisi sul tratto interessato.La ripresa dei lavori è iniziata con la sistemazione di tre importanti frane presenti sulla strada, nei territori di San Severino Lucano e Viggianello, che determinavano rilevanti difficoltà nell’ordinario transito veicolare.

L’ADDETTO STAMPA

ANTONIETTA ZACCARA

 
IL COMPLETAMENTO DELLA SP4 DEL POLLINO RIDARA’ TRANQUILLITà ALLE POPOLAZIONI DEL POLLINO PDF Stampa E-mail

Soddisfazione per la ripresa dei lavori sulla strada provinciale n4 del Pollino esprime il vicesindaco del comune di san Severino Lucano Franco Fiore. “il completamento dell’opera, dice, ridarà tranquillità ai miei concittadini, a quelli del comune di Viggianello e a chiunque venga nel territorio del Parco nazionale del Pollino, oltre al fatto che ha portato una boccata di ossigeno in campo occupazionale. Nostro obiettivo prioritario è stato ed è quello di migliorare la qualità della vita delle nostre popolazioni, una strada sicura è certamente un fatto importante per raggiungere la meta”. Ricordiamo che i lavori di riqualificazione dell’arteria, finanziati per un importo di 10 milioni e 710 mila euro nell’ambito dell’intesa Regione Basilicata - Provincia di Potenza del novembre 2009, sono stati fermi dallo scorso inverno a causa dei vincoli di spesa imposti dal patto di stabilità e da smottamenti franosi verificatisi sul tratto interessato.La ripresa dei lavori è iniziata con la sistemazione di tre importanti frane presenti sulla strada, nei territori di San Severino Lucano e Viggianello, che determinavano rilevanti difficoltà nell’ordinario transito veicolare.

L’ADDETTO STAMPA

ANTONIETTA ZACCARA

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 8 di 153